Buongiorno! 

Come va oggi? Come stai passando questi giorni? C’è chi va in ferie… chi torna…. Chi è ancora al lavoro ma sogna di essere dall’altra parte del mondo, vero? Io invece sono qui a parlarti di cose italiane.

In verità io sono già andata a fare qualche giorno di ferie in Toscana, lungo la Via Francigena, sai quel cammino che facevano i pellegrini nel Medioevo per raggiungere Roma da Canterbury. L’equivalente del famoso Cammino di Santiago insomma.

Ho percorso tanti chilometri a piedi con lo zaino in spalla, ho sofferto un bel po’ di caldo, ma che paesaggi! 

Se non hai mai provato a fare una vacanza camminando da paese a paese, beh io te la consiglio, è un’esperienza unica a contatto con la natura e con la gente del posto. 

Ma bando alle ciance! Oggi è il giorno che dedico alla scoperta della musica italiana. E lo faccio scegliendo una canzone che mi piace, e che di solito piace anche a molti altri italiani. 

Ti presento il cantante, ti parlo un po’ di lui o di lei, della sua carriera e ti faccio un po’ viaggiare fra le note musicali attraverso i versi della canzoni che ho scelto. 

Oggi è il turno di Renato Zero. Lo conosci? Ne hai mai sentito parlare? Renato Zero non appartiene certo alla mia generazione, io sono nata negli anni ‘80. Anzi, ha cominciato a cantare negli anni ‘60, quindi ha una lunga storia alle spalle!

Ma tutti, tutti qui in Italia lo conoscono. E anche chi non ama le sue canzoni molto probabilmente lo amerà come personaggio.

Perché devi sapere che il suo pregio più grande è quello di essere uno showman, un artista a tutto tondo, molto teatrale e provocatorio. Oltre a cantare, presenta degli show televisivi, recita, ha una casa discografica ed è un gran casinista! 

Certo, ora ha la sua età, non è più giovanissimo ed essendo nato nel 1950 certe cose non le può più fare. 

(…)

Puoi la trascrizione in PDF completa cliccando il bottone qui sotto.

Categorie: Canzoni

0 commenti

Rispondi